tavolo-matrimonio.jpgQuando realizzate il tableau dovete scegliere anche la disposizione degli invitati sui tavoli.
Tutto cio’ sembra divertente e semplice, ma in realta’ mettere a dura prova i futuri sposi che dovranno rispettare simpatie, parentele, amicizie degli invitati evitando possibili disguidi.

Di seguito vi riportiamo qualche consiglio:

– La scelta deve essere fatta solo dagli sposi. I genitori possono consigliarvi sui parenti, ma il resto cercate di farlo da soli evitando cosi’ successive discussioni.

– Iniziate, circa un mese prima delle nozze, a pensare alla dislocazione degli invitati. Anche per aver il tempo di preparare o far preparare il tableau.

– L’assegnazione dei tavoli deve rimanere “segreta” fino al matrimonio, eviterete cosi’ richieste da parte di chiunque per un eventuale cambio posto… Il giorno delle nozze sara’, infatti, troppo tardi.

– Le famiglie con i bambini devono essere allo stesso tavolo, cosi’ che i genitori potranno controllarli meglio.

– I tavoli per gli invitati, se possibile, componeteli con non piu’ di 10 invitati.

– La tradizione vuole gli sposi al tavolo con i genitori. Quello che vi consigliamo noi, invece, e’ di sedervi in un tavolo tondo solo per voi due. Scegliete una posizione centrale dove tutti vi possano vedere.
Per chi vuole comunque seguire il galateo, ecco come dovevate sistemare il vostro tavolo:
il posto piu’ importante va alla sposa, alla sua sinistra lo sposo, uomini e donne si alterneranno negli altri posti.