fedi2.gifEcco alcuni consigli sull’abito per gli al matrimonio.

Secondo il galateo
– Bianco è da evitare perchè riservato alla sposa
– Nero e il Viola per scaramanzia
– CI si deve informare sul vestito delle mamme e sorelle dei futuri sposi perchè sono loro a dettare le regole per le invitate.
– Si deve cercare di sapere come si vestiranno le altre signore, per evitare apparire troppo elegante o dimessa.
– Minigonne e scollature vertiginose vanno contenute entro i confini del buon gusto, in particolare se la cerimonia è religiosa e si svolge in un luogo di culto.
– Da evitare i gioielli troppo importanti, che potrebbero mettere in ombra la “luminosità” della sposa.
– Se il matrimonio si effettua il mattino o il pomeriggio vanno benissimo abiti, gonne o tailleur non troppo eleganti, con colori chiari o magari con stampe floreali.
– Se invece si festeggia alla sera saranno perfetti abiti e tailleur eleganti tendenti a tonalità scure, perfetti gioielli preziosi e tacchi alti.

Il rapporto tra sposa e invitati è determinante per la buona riuscita della cerimonia. Se la sposa intende proporsi con il tradizionale abito lungo e desidera le invitate in lungo, deve avvisarle con garbo.
Se decide per il corto, comunicherà la propria decisione, sempre a voce, affinché nessuna invitata si presenti in lungo.
Se desiderio della sposa è di indossare un abito semplice, lei stessa si premurerà di far circolare la voce affinché qualche ospite non si presenti agghindato sfarzosamente. La mancanza di comunicazione potrebbe portare a chiassose stonature, spiacevoli non solo per la sposa ma anche per le invitate che si troverebbero fuori tono.

Fonte:it.answers.yahoo.com