Non c’è dubbio: la tendenza degli ultimi anni in fatto di musica per matrimonio vede sempre più spesso protagonista il DJ. Via, quindi, la classica tastiera da piano bar e largo spazio alla consolle da DJ, con il vantaggio di un repertorio musicale praticamente “infinito”. Ma se da un lato è aumentata la domanda di DJ per matrimoni, dall’altro purtroppo è aumentato anche il numero di DJ improvvisati. Con gli esperti di ProfessionalWeddingDJ, che si occupano da oltre 15 anni di musica per il matrimonio, abbiamo fatto chiarezza su un settore che, oggi come non mai, è sempre più pieno di insidie per gli sposi.

dj matrimonio2 (1)

 

 

 

 

 

 

 

ALLA LARGA DAI “DOPPIOLAVORISTI” – Proliferano DJ giovanissimi e inesperti che si approcciano all’arte del DJing credendo, a torto, che quella delle feste private sia la strada più facile per farsi le ossa. E, così, spesso il matrimonio dei malcapitati sposi diventa la loro personale “palestra”. Può capitare anche di imbattersi in doppiolavoristi con poco tempo da dedicare agli sposi per ascoltare le loro esigenze, comprendere l’idea di festa che hanno in mente e prepararsi, così, al meglio alla realizzazione dell’evento. Talvolta, poi, il rischio di una festa non riuscita può anche venire da professionisti della console: alcuni DJ da discoteca riciclati nel settore “wedding” da un giorno all’altro potrebbero scambiare il dehor dell’ aperitivo… per la pista del Pacha di Ibiza.

dj matrimonio

Chiariti i rischi di una scelta non oculata del DJ per matrimoni, veniamo ora ai consigli. La parola d’ordine è professionalità. Ma come valutarla? Anche questa volta ci vengono in aiuto agli esperti di www.professionalweddingdj.it, sito di riferimento per la musica per il matrimonio, che fornisce disc jockey specializzati in feste di matrimonio di classe.

Ecco tre aspetti fondamentali che fanno da spartiacque tra i professionisti e gli improvvisati:

Disponibilità: un professionista della musica ha tempo da dedicare ai clienti perché sa che ascoltare il cliente è parte del suo lavoro e fondamentale per la buona riuscita dell’evento.

Competenza tecnica (e attrezzatura): un DJ per matrimoni professionista conosce gli aspetti legati alla tecnica del suono e alla qualità audio, sa scegliere e dispone dell’attrezzatura più adatta alla situazione, sa progettare l’allestimento del set anche in location originali e atipiche (come ad esempio il matrimonio in spiaggia). Rivolgendovi a www.professionalweddingdj.it, tra l’altro, potrete contare anche su una postazione dedicata appositamente per la cerimonia civile , con musica, regia e service audio.

 

dj matrimonio3Conoscenza musicale: un matrimonio è dal punto di vista musicale una vera e propria composizione. È necessaria una conoscenza musicale amplissima per sottolineare i diversi momenti, restando sempre in sintonia con il mood che li anima: dalla lounge, al jazz fino alla dance.

Interazione con sposi e invitati: La Festa di matrimonio richiede un coordinamento con il catering, (per non intralciare il servizio), con gli sposi (per decidere il momento in cui effettuare il primo ballo e il taglio della torta), e con gli invitati, in modo da coinvolgerli, con il sound giusto, nella festa di matrimonio. Insomma, per il DJ, non si tratta di “suonare” la sua musica preferita a testa bassa… cosa che, invece, è molto diffusa! Oppure, ancora peggio, ci sono dei DJ che fanno un’animazione molesta da villaggio turistico, infastidendo tutti…

Non sempre però è facile valutare tutti questi aspetti, specie da chi non ha mai avuto modo di ingaggiare un DJ per altri eventi. Inoltre, non ci si può permettere il lusso di sbagliare! Il giorno del matrimonio è irripetibile… E allora, come fare? Semplice, mandate una mail a info@professionalweddingdj.it o compilate il modulo QUI: trovate un DJ per matrimoni professionista pronto a realizzare la colonna sonora per il Vostro matrimonio.

 

http://professionalweddingdj.it/