Una visita a www.benjerry.com vale la pena e riserva, a parte le tentazione di un un gelato genuino nella stagione estiva, molte sorpese. Infatti, Ben and Jerry’s, è una fabbrica di gelati politicamente corretta. Vengono utilizzati solo materie prime naturali, a partire da latte ed uova bio, ingredienti – come il cacao e la noce di pecan – provenienti esclusivamente dal commercio equo e solidale.
In più, i processi di produzione e commercializzazione dei prodotti sono a basso impatto ambientale. Infine vengono sostenute iniziative per lo sviluppo ecosostenibile e la difesa e la promozione dei diritti civili, ultima delle quali è ‘Hubby and Hubby’ che si può definire il primo gelato ‘gay friendly’ mai creato.

MATRIMONI GAY E GELATO – Tutto nasce dall’ ok dello stato americano del Vermont, a partire dal primo settembre, ai matrimoni gay. Così, la società – che ha sede Burlington, in questo stesso stato e che durante la passata campagna presidenziale aveva appoggiato Obama chiamando un gelato ‘Yes Pecan’ – d’ accordo con ‘Fredoom to marry’ (www.fredoomtomarry.org), un’ organizzazione che sostiene il diritto degli omosessuali a sposarsi, di cambiare il nome del suo prodotto più popolare.
Così ‘Chubby and Hubby’ – ingredienti: gelato di latte con vaniglia e zucchero, croccantini, burro d’arachidi, variegato e ricoperto di caramello – è divenuto appunto ‘Hubby and Hubby’ nome che, oltre a richiamare per omofonia un matrimonio tra uguali, significa, letteralmente, ‘marito e marito’.

UN’ AZIENDA CON LA FILOSOFIA HIPPIE – Del resto tutto il profilo di questa società appare fin dal primo momento contro corrente, anzi piena di reminescenze ‘hippie’, a partire dai fondatori che hanno vissuto quella stagione libertaria ed hanno riversato la loro passione politica nel fare gelati diversi dagli altri e con qualche reminiscenza delle loro del loro passato, a partire dal gelato ‘Cherry Garcia’, ispirato a Jerry, chitarrista e leader dei Gratefull Dead, un gruppo cult dell’ epoca, famoso per la sua esibizione al concerto di Woodstock nel 1969. Gusto: amarena e caramello.
Fonte: http://www.parmadaily.it