Cosa c’è di più dolce e di più prezioso delle bomboniere e dei confetti del matrimonio?
Usanza ormai risalente al 1400, le BOMBONIERE MATRIMONIO hanno un duplice significato: sia quello di donare un ricordo tangibile del giorno delle nozze che quello di ringraziare gli invitati tutti della loro presenza e dei regali.

Generalmente ogni bomboniera deve contenere un bigliettino con i nomi degli sposi (prima quello della sposa e mai i cognomi) dove si ricorda il giorno del matrimonio, e un numero dispari di confetti. Questo perché i confetti devono richiamare alla memoria l’indivisibilità tipica del matrimonio. Di norma i confetti sono 5 ad identificare le 5 doti imprescindibili per una perfetta vita a due: salute, felicità, fertilità, longevità e ricchezza.

Seguendo il galateo, le bomboniere per il matrimonio devono essere consegnate dalle famiglie degli sposi 20 giorni dopo la data del matrimonio, quando la coppia è lontana per il viaggio di nozze. Questa regola però non è quasi più seguita: si preferisce optare per la facilità di distribuire le bomboniere durante il ricevimento di matrimonio, generalmente dopo il taglio della torta nuziale. Se la bomboniera non prevede i confetti, allora gli sposi dovranno ugualmente darli durante il banchetto come buon auspicio per la famiglia appena creata. Li potranno distribuire facendo il giro di tutti i tavoli con una coppa d’argento, oppure possono prevedere di dedicare un tavolo apposta per la loro degustazione. In questo caso è consigliabile proporre più di un tipo di confetto dai gusti diversi.

Ma come scegliere le bomboniere di nozze? Prima di tutto bisogna ricordasi la parola d’ordine che girerà su tutta l’organizzazione del matrimonio: armonia! Anche le bomboniere dovranno rispettare lo stile e la linea che si vuole trasmettere durante la celebrazione delle nozze. Per cui se si decide di fare un matrimonio originale, magari un pic nic in giardino stile country, allora saranno sconsigliate le bomboniere classiche in argento o in altri materiali preziosi. Sarà divertente, per esempio, legare le bomboniere di nozze con un dettaglio tipico che caratterizzerà tutto il matrimonio: dagli addobbi floreali ai VESTITI DA SPOSA e sposo, dall’allestimento della location al tema scelto per il tableau de marriage.

Per darvi qualche piccolo esempio di bomboniere oltre alle classiche coppette, scatolette, portapillole e cucchiaini in argento, o anche porcellane di Limoges o Capodimonte, o piccoli oggetti Swarovski e vetri di Murano, possiamo pensare a bomboniere personalizzate o fai da te, magari con decoupage, o centrini ricamati a mano con i nomi degli sposi. Oppure, la moda del momento sono le bomboniere solidali: devolvere la cifra tradizionalmente dedicata all’acquisto delle bomboniere di nozze ad una iniziativa a scopo benefico. In questo modo, si sceglie di condividere un momento felice non solo con i propri cari, ma anche con qualcuno che ne ha più bisogno.