matrimonio-mani.jpg
Dai confetti alle bomboniere, dagli inviti al pranzo delle nozze. Il circuito del commercio equosolidale rilancia l’offerta di accessori per festeggiare il matrimonio “con la coscienza a posto”

Sono arrivate le nozze eque e solidali. Vengono promosse da Altromercato, un consorzio di 130 cooperative e associazioni che gestiscono 350 Botteghe del mondo in tutta Italia. Si tratta di un’associazione che conta una serie di negozi che propongono prodotti del Terzo Mondo, tra cui da oggi figurano anche accessori e regali che permettono di festeggiare il matrimonio “con la coscienza a posto”.
Tutti i prodotti dell’assortimento – nozze derivano infatti dal commercio equo e solidale e garantiscono pertanto il non-sfruttamento minorile, un procedimento di produzione ecologico e un equo compenso per i lavoratori. I promessi sposi nelle Botteghe del Mondo non trovano solo oggettistica di utilizzo quotidiano ed alimentari, bensì anche confetti e bomboniere dall’India e dal Bangladesh e molti altri Paesi.

Vengono proposti inoltre biglietti augurali e segnaposto dal Nepal e dalla Tailandia, naturalmente sempre del commercio equo e solidale. Nelle Botteghe si possono inoltre creare le proprie liste-nozze, in cui i promessi sposi potranno inserire servizi piatti, mobili, accessori, tessili, gioielli, abiti e oggettistica varia per la casa. Le Botteghe prevedono per il futuro un ulteriore incremento delle proposte in questo ambito a favore delle coppie. Tra queste c’è anche un pranzo di nozze equo e solidale, con un servizio di catering di prodotti alimentari del commercio equo e solidale.

Fonte:http://www.lanuovaecologia.it