Il sogno di tutte le coppie è quello di andare a vivere insieme e crearsi un nido d’amore perfetto in cui trascorrere momenti indimenticabili. Questo grande passo comporta però anche alcune scelte importanti che non sempre mettono d’accordo entrambi i partner. Quando si tratta infatti di decidere l’arredamento giusto per la propria casa, possono nascere litigi o diverbi scaturiti da gusti differenti.

Per non litigare è necessario venirsi incontro e trovare dei compromessi nella scelta dei mobili e dell’allestimento dei singoli ambienti. Ma come arredare casa in coppia nel migliore dei modi? Ecco qualche consiglio utile per allestire il proprio nido d’amore e creare un ambiente accogliente e rilassante.

Young couple sitting on the floor in flat. They're looking happy. Celebrating removal with champagne

Young couple sitting on the floor in flat. They’re looking happy. Celebrating removal with champagne

Innanzitutto bisogna tener conto che quando si deve arredare una casa completamente vuota, bisogna affidarsi a marchi di buona qualità soprattutto per la scelta dei sanitari e dei mobili della cucina. Questo passaggio è importante in quanto si tratta di mobili che una volta acquistati e installati, dovranno durare per molti anni. E’ dunque fondamentale rivolgersi a veri professionisti e fare delle scelte sicure. Per questo vi consigliamo di optare per marchi di qualità come Ceramica Dolomiti, marchio di Ideal Standard, che produce sanitari moderni e di ottima fattura. Per arredare le altre camere potete scegliere all’inizio anche prodotti più economici, magari acquistati all’Ikea, che poi potrete cambiare senza problemi e rimpianti.

Un’altra accortezza da seguire è quella di scrivere su carta le proprie idee e decidere lo stile dell’arredamento, cercando di trovare sempre un compromesso. Dopodiché è necessario visitare più negozi insieme in cerca della giusta ispirazione. In alcuni casi potrebbero volerci più settimane prima di trovare l’arredamento ideale, non abbiate fretta ma scegliete con calma per non avere poi dei ripensamenti.

Comprate all’inizio solo il necessario, tenendo conto anche delle dimensioni dell’appartamento e dei vostri reali bisogni. Dopo aver acquistato i mobili di base come camera da letto, salone, cucina e bagno, potete dedicarvi all’acquisto degli accessori come tappeti, quadri, librerie e specchi, magari valutando la possibilità di rivolgervi ad un negozio dell’usato.

In ogni caso vi consigliamo sempre di personalizzare gli ambienti per creare qualcosa di unico che contraddistingua la vostra coppia. Evitate quindi un arredamento anonimo ma aggiungete sempre un tocco personale e colorato ad ogni stanza. L’ambiente casalingo che vi circonda influenzerà anche la vita di coppia e per questo è importante che entrambi siate soddisfatti delle vostre scelte. Per non litigare, potete anche affidarvi nelle mani di un professionista del design che vi aiuterà ad ottimizzare gli spazi e a trovare la giusta soluzione tenendo conto delle singole preferenze.