Il matrimonio si sa è una festa. E che festa sarebbe senza bambini?
Con i tempi che corrono, con il cambiamento degli stili di vita che questi comportano; le vecchie regole non valgono più. Se un tempo una coppia seguiva un percorso preciso che la portava dal fidanzamento, al matrimonio e infine ai figli, ora più che mai, queste tappe, sono stravolte. Non ci scandalizziamo se abbiamo dei figli ancora prima del matrimonio o se a volte il fidanzamento dura molto più a lungo del previsto. Ma se decidiamo di arrivare alle nozze dopo aver dato alla luce dei figli allora tutto diventa più divertente, perché anche loro possono partecipare attivamente ai preparativi del matrimonio e tutto si colora di un sapore diverso… unico e immenso.

Ma che ruolo possono avere i figli in un momento così importante?
Tutto dipende dall’età: se sono già grandi, sono chiamati a partecipare in maniera responsabile e consapevole, e possono contribuire dando utili consigli su molti dettagli.
Nel caso di una ragazza, la propria mamma avrà bisogno di tanti consigli, si sentirà come una principessa al primo ballo e per questo avrà bisogno delle opinioni autorevoli della figlia per l’ABITO DA SPOSA.
Ma non solo per ciò che riguarda il VESTITO DA SPOSA il contributo può essere utile: tanti dettagli, come le bomboniere, o la lista di nozze possono servirsi dei loro aggiornatissimi consigli, e della loro conoscenza di tutte le ultime tendenze e mode.
Inoltre se i pargoli sono maggiorenni potrebbero essere i testimoni di nozze. In effetti, chi meglio di loro può essere vicino alla mamma e al papà in un momento che segna il proseguimento della vita assieme come una famiglia unita e indivisibile?
In caso di figli più piccoli invece la situazione cambia. La spensieratezza che caratterizza gli anni più belli della loro vita potrebbe non fargli cogliere l’importanza dell’evento. Per questo bisogna renderli partecipi spiegando cosa sta avvenendo; un evento così favoloso deve essere spiegato loro sotto tutti i punti di vista, in tutti i risvolti emozionali e deve essere un momento di crescita e di insegnamento.
E per renderli partecipi idea più dolce di fargli annunciare il matrimonio non c’è! Le partecipazioni e gli inviti sarebbero il loro messaggio ad amici e parenti, per invitare tutti quanti al matrimonio di mamma e papà!
Poi potrebbero essere damigelle o paggetti e portare le fedi fino all’altare. Immaginateli con microscopici abiti da cerimonia veri e propri… c’è il rischio che ‘rubino’ la scena alla sposa vestiti così.

Insomma festa, colori, allegria e tanta voglia di divertirsi. Queste le parole chiave per un matrimonio da vivere insieme ai più piccoli… d’altronde giurarsi amore eterno di fronte ai propri figli non ha eguali… sì che il giorno più importante della vostra vita sarà anche il più bello.