sposi.jpg50 t’esimo, nozze d’oro

Che lungo viaggio,
il vostro, attraverso
i sentieri della vita.
Luoghi del tutto inediti
idiomi sconosciuti
strade spesso in salita
occhiate indifferenti.
E gli affetti, le usanze
tutto ciò che lasciaste,
la memoria costante.
Mano nella mano
forti di voi soltanto
andaste avanti.
Niente poté fermarvi
l’ amore vinse tutto
gli intoppi e la fatica.
Così succede a volte
agli esili virgulti
che sbattuti dal vento
s’intrecciano
fondono i propri destini
e diventano una pianta
solida, generosa
dura da scalfire
e fonte di germogli.
E’ certo che su voi
brillò una stella
e ancor più scintillante
v’ illumina quest’oggi.

Nigel Davemport
Fonte:it.arti.poesia