Quando si avvicina il grande giorno, un aspetto da non tralasciare è la scelta, la preparazione e la stampa dei prodotti tipografici necessari all’evento. Con qualche piccolo accorgimento possiamo noi stessi curare sotto ogni aspetto questo delicato incarico: così facendo non solo riusciremo a risparmiare considerevolmente, ma saremo sicuri che il risultato finale sia esattamente ciò che desideriamo, senza temere brutte sorprese nel giorno più importante.

Ecco una breve sintesi dell’occorrente, che andremo ad approfondire più in avanti

  • Inviti e partecipazioni – generalmente si utilizzano cartoline in formato A5 (14,8 x 21 cm) o A6 (10,5 x 14,8 cm) su un tipo di carta di base bianca o con effetto perlato su cui spiccano le scritte dorate o argentate a seconda dei gusti. Non dovrebbero mancare disegni, cornici e motivi a scelta degli sposi
  • Menu per il pranzo matrimoniale – per l’elenco e la descrizione delle portate possono essere impiegate stampe in formato 10 x 21cm o, meglio ancora, dei pieghevoli a quattro ante, sempre su tale formato
  • Segnaposto – possono essere utilizzati i classici biglietti da visita. Interessante l’uso dei biglietti pieghevoli, che possono essere piegati a metà ed appoggiati orizzontalmente sui tavoli
  • Manifesti o banner – necessari per annunciare il giorno più importante della coppia
  • Palloncini – le moderne tipografie offrono la stampa di eleganti palloncini personalizzati con il nome degli sposi; i palloncini potranno essere slegati e fatti volare nel cielo per un romantico ed emozionante momento per sposi ed invitati

Gli Inviti

E’ buona norma stampare gli inviti su carte abbastanza spesse e della consistenza di un leggero cartoncino; i colori della carta più utilizzati sono il bianco, il beige o l’effetto perlato. I colori della grafica da stampare dovrebbero rimanere in tema con l’occasione: particolarmente indicati sono il bianco, l’avorio, il celeste, il verde chiaro o il color pesca. Generalmente contorna la grafica un’elegante cornice che non dovrebbe mai essere troppo invadente per lasciare maggior visibilità alle informazioni relative all’evento: la data del matrimonio, il luogo della cerimonia e quello per il ristorante o il rinfresco.inviti

Non occorre avere nozioni di grafica particolarmente approfondite per abbozzare autonomamente gli inviti da stampare, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti per renderli piacevoli e funzionali. Calcoliamo innanzitutto il giusto spazio necessario per le informazioni più importanti, che devono essere centrate e ben visibili. Scegliamo quindi un carattere chiaro e leggibile, evitando font particolarmente evidenti o troppo arzigogolati che potrebbero risultare invadenti o di difficile lettura. Al termine possiamo arricchire la nostra partecipazione con raffinati disegni come motivi floreali.

Per un effetto ancora più elegante potete chiedere alla vostra tipografia di stampare i caratteri a caldo con un colore di vostra scelta, ad esempio oro o argento. Possiamo abbinare delle buste da lettera personalizzate con gli stessi disegni della partecipazione.

 

 

I Menù

Ciascun invitato dovrebbe trovare al proprio posto a tavola un menu con la descrizione delle portate.

Possiamo preparare la grafica del menu su un formato 10,5 x 21 cm o, in caso di menu con un numero di portate più abbondante, su un pieghevole a 4 o 6 facciate in modo da poter disporre di maggiore spazio a disposizione per la presentazione delle pietanze.Menu sposiMenu matrimonio

E’ buona norma riservare la prima facciata del menu al nome degli sposi,  ornato da abbellimenti e motivi floreali. Le restanti facciate possono essere dedicate interamente alla lista delle portate con una piccola descrizione per ogni piatto e l’eventuale presenza di alternative vegetariane e vegan. I colori più utilizzati sono, anche in questo caso, prevalentemente chiari per rimanere in tema con l’evento.

I Segnaposto

I segnaposto sono dei piccoli cartoncini che riportano il nome ed il cognome della persona che occuperà uno specifico posto a tavola, in modo da agevolare l’arrivo, il transito ed il posizionamento degli invitati nella sala da pranzo. I segnaposto dovrebbero essere ideati in uno stile essenziale in modo da risultare immediatamente ben visibili anche a distanza, e contenere quindi solo nome, cognome e al massimo qualche piccolo abbellimento grafico. Il colore delle scritte dovrebbe essere intonato con i colori della sala, in alternativa si usa generalmente il nero. Per un effetto più particolare possiamo chiedere alla tipografia il servizio di fustellatura: in questo modo i contorni verranno ritagliati in una forma di nostro piacimento.Segnaposti

Come accennato precedentemente, i segnaposto pieghevoli non necessitano di un supporto in quanto possono essere piegati a metà ed appoggiati orizzontalmente.

 

 

Banner e Manifesti

I manifesti vengono creati su formati di grande taglio, a partire dallo standard 42 x 29,7 cm in poi, per contenere in maniera ben visibile l’annuncio del matrimonio, la data ed il luogo della cerimonia, i nomi degli sposi e le rispettive foto. In alcuni peasi è tradizione affiggere i manifesti presso le zone di provenienza della coppia.manifesti

 

 

Tovaglioli

Concludiamo con un piccolo dettaglio che non mancherà sicuramente di stupire i nostri ospiti. I tovaglioli nella sala da pranzo possono essere personalizzati con i nomi degli sposi, per far sì che vengano ricordati in ogni istante della giornata a loro dedicata. E’ possibile stampare tovaglioli personalizzati su differenti supporti, dalla carta fino ai tessuti più raffinati; la grafica dovrebbe essere in ogni caso sobria e minimale, con qualche piccolo motivo che possa contornare elegantemente il nome della coppia.

Mi chiamo Veronika Gazsiova e sono grafica pubblicitaria e Project Manager per l’azienda StampaVolantini.org
La mia passione per l’organizzazione eventi e le pubbliche relazioni mi ha portato a conseguire un titolo di formazione professionale nel settore: adoro coniugare i due aspetti del mio lavoro occupandomi di grafica e stampa di prodotti tipografici relativi ad eventi e congressi.