Spesso si dice che il segreto per un matrimonio felice sia avere una moglie felice. Ecco allora un buon motivo per decidere di organizzare in modo equo le pulizie domestiche. Ogni giorno ci sono molte faccende da sbrigare per mantenere una casa pulita, e non tutti possono permettersi di contattare dei professionisti delle pulizie a domicilio. Cosa fare allora, e come gestire la mole di lavoro in maniera da evitare inutili discussioni e litigi?

Ritagliatevi del tempo per pulire casa

A seconda degli orari di lavoro e dei propri impegni diventa indispensabile riuscire a dividersi il lavoro in maniera intelligente.  Ad esempio chi ha la mattinata libera (o comunque più tempo disponibile da passare a casa) può fare i letti, passare l’aspirapolvere e pulire il bagno. Si tratta di attività che non richiedono un’enorme quantità di tempo, ma che permettono di rendere l’ambiente più vivibile e di conseguenza piacevole. Inoltre, riuscire a ritagliarsi anche solo mezz’ora ogni giorno per prendersi cura della propria casa comporta un minore impegno nel week end, il che va sicuramente a beneficio del rapporto di coppia.

Aiutatevi a vicenda: risparmierete tempo!

Non è bello vedere i piatti sporchi nel lavello per giorni, vero? E pensare che con un minimo di organizzazione si eviterebbero davvero tante discussioni! Quando il vostro partner cucina, ad esempio, apparecchiate la tavola e mettete in lavastoviglie (o lavate a mano) pentole e strumenti che sono già stati utilizzati. In questo modo, una volta finita la cena, potrete dedicare del tempo a voi stessi ed andare a letto senza stress. Lo stesso vale per i compiti più noiosi, che solitamente riguardando la biancheria. Nei giorni più liberi una coppia può dunque decidere di dividersi il lavoro, e mentre uno spolvera l’altro stira e piega i panni stesi.

Un motivo in più per ragionare come un team

Anche la cura del giardino, nei giorni di sole, può essere un buon modo per passare del tempo insieme. Mentre lui pota la siepe, lei può prendersi cura delle piante e dei fiori. E una volta sistemato l’esterno, mangiare all’aperto e complimentarsi a vicenda per il lavoro svolto non può far altro che rafforzare il proprio rapporto. Insomma, dividersi i compiti insegnerà ad una coppia non solo a non litigare, ma anche ad apprezzare i piccoli lavoretti che si fanno in casa per vivere in modo più sereno.