Alcuni accorgimenti a cui devono stare attenti gli sposisposi.jpg prima, dopo, durante le nozze:

LEI
Sì a un abito curato anche dietro: la sposa è di spalle durante tutta la cerimonia!
Sì a piccoli orecchini, ma niente pendenti, né ad anello
Sì a smalto trasparente, leggermente rosato o madreperlato
Sì al trucco naturale, non troppo ma appena accennato
Sì a un velo di abbronzatura
Sì ai guanti, al velo e alla stola (ma toglieteli durante il rinfresco!)
Sì alle calze, sempre, anche autoreggenti
Sì alla sposa e ai suoi parenti disposti a sinistra nella chiesa, rivolti verso l’altare

No ai guanti durante la cerimonia: i guanti ed il bouquet vanno posati sull’inginocchiatoio se vi sposate in chiesa, su una sedia in municipio
No a scollature profonde nell’abito da sposa
No alla borsa durante la cerimonia
No agli anelli alle mani della sposa
No agli occhiali da vista, soprattutto insieme con il velo
No a strascichi e veli troppo lunghi se non ci sono damigelle
No al velo in municipio
No a tacchi troppo alti, specialmente a spillo
No a ritardi superiori a 5 minuti!

LUI
Sì al tight, sempre abbottonato per i testimoni e i parenti
Sì al collo della camicia rigido e ripiegato
Sì al fiore bianco all’occhiello del tight
Sì allo sposo e ai parenti di lui a destra della chiesa

No al tight dopo le 18; meglio il frac
No a guanti e cilindro indossati durante la cerimonia: vanno tenuti in mano
No allo smoking
No al risvolto dei pantaloni per il tight
No al taglio della cravatta dello sposo

PER ENTRAMBI
Sì ai ringraziamenti scritti a tutti coloro che hanno fatto un regalo, inviato un telegramma, un biglietto d’auguri o dei fiori
Sì all’indirizzo scritto a mano sulla busta delle partecipazioni
Sì alla musica durante il ricevimento, ma non deve essere troppo alta

No alla lista nozze inclusa nelle partecipazioni
No agli sposi che si fanno attendere al ricevimento
No alla bomboniera in sostituzione del biglietto di ringraziamento