fedi.jpgTrucco, invitati, viaggio prenotato. Tutto a posto, dunque, a patto che non si inciampi nello strascico del proprio abito da sposa. Un rischio che non si correra’ piu’, se si ‘affitta’ un ‘wedding planner’ opportunamente formato dal team di Alessandra Lepri (nella foto, storica del costume e organizzatrice di sfilate ed eventi di moda), che ha organizzato dei corsi ad hoc a Firenze.

”Mi sono sposata da poco -spiega a LABITALIA- e mi sono resa conto che il timore di cadere o di non saper portare bene un abito ‘particolare’ e’ il primo dei problemi di una sposa. Per questo, nel mio corso, ideato da Natalina Villanova, ho volutamente inserito un capitolo speciale dedicato appunto ai consigli sul portamento. Un abito con strascico e tacchi a spillo non si indossano tutti i giorni e, quindi, e’ necessario che il ‘wedding planner’ sappia dispensare consigli su come entrare in chiesa, come portare il bouquet guardando avanti senza temere di scivolare per le scale di casa o tra i chicchi di riso gettati dagli invitati”.

Ma all’organizzatore di matrimoni spetta anche il compito di consigliare come destreggiarsi tra i ‘bombardamenti’ mediatici’ cui e’ sottoposta la futura sposina. ”Nei nostri corsi -continua Alessandra Lepri- cerchiamo di fornire un’adeguata preparazione su come insegnare a leggere le riviste dedicate agli sposi. Come non lasciarci coinvolgere da abiti e stili non sempre appropriati alla propria figura e da variazioni cromatiche intense caldeggiate dalle estetiste di turno in cerca di notorietà”.

Per il giorno del si’ e’ fondamentale anche ‘sapersi comportare’. ”Tutti gli occhi -ribadisce Alessandra Lepri- sono puntati sulla sposa. Per questo, il nostro corso vanta tra i docenti il guru del galateo e bon ton Nicola Santini, volto famoso della trasmissione televisiva ‘Il Treno dei Desideri’. I nostri aspiranti ‘wedding planners’ dovranno conoscere l’etichetta a memoria per aiutare la futura sposa a diventare una vera e propria principessa che non ha nulla da invidiare ai nomi dell’alta società”.

”I nostri corsi, che si svolgeranno nella splendida location del centralissimo Palagio di Parte Guelfa di Firenze, partiranno dalla seconda meta’ di aprile -ricorda- e saranno articolati in 5 incontri. Iscrizioni aperte, dunque, per chi vuole diventare un professionista della cerimonia che si occupa di ogni dettaglio: dall’abito della sposa agli spostamenti degli invitati, dalle bomboniere all’intrattenimento musicale. Niente deve essere lasciato al caso per organizzare un evento originale, unico ed esclusivo”.

”Con la preziosa consulenza dei nostri ‘wedding planners’ -assicura Alessandra Lepri- si puo’ stupire, sorprendere, far sognare e divertire gli sposi e i loro ospiti in tutti i momenti della giornata, dalla cerimonia, ricca di atmosfera e calore, al cocktail pensato come momento di aggregazione e convivialita’. Senza dimenticare di essere al centro della festa in modo elegante e raffinato”. Le eventuali crisi di nervi per abiti rovinati e acconciature spropositate vengono lasciate alle aspiranti casalinghe disperate d’oltreoceano.

Fonte:http://blog.napolimagazine.com