Nessun mistero sulla paternità dell’abito da sposa della futura regina del Principato di Monaco, da tempo si sa che sarà il nostro Giorgio Armani, dico nostro perché quando ad affermarsi è un italiano, scatta come dire – per default – un “olè”.
Nessun mistero sull’abito dunque; ultimamente è stato parzialmente svelato anche il viaggio di nozze, di sicuro i due piccioncini voleranno in Sudafrica, terra natia dell’ex nuotatrice Charlene.
Complici i passati mondiali si associa il Sudafrica alle vuvuzelas, ma il Sudafrica è ben altro.

Una nazione sconfinata, ricca di risorse naturali e minerarie; una nazione unica al mondo.

Perché non esiste un’altra nazione con tre diverse capitali (Pretoria, Città del Capo e Johannesburg); quanti stati conoscete che ne inglobano un altro all’interno (il Lesotho)?!
Quante nazioni conoscete con un parco nazionale come quello di Kruger grande come il Galles?

Una terra capace di ammaliare con la profusione dei suoi colori; con il verde del veld che lascia il posto al marrone del temibile deserto del Kalahari; con la vivacità delle razze, adesso che è caduto l’apartheid; una terra capace di incantare con la storia millenaria.

Con la bellezza del Capo di Buona Speranza che sta lì, punta estrema, torre di guardia e cancello d’ingresso, per il continente più bello e selvaggio del pianeta. Noi ci sentiamo di suggerire, per un suggestivo viaggio di nozze, un tour in Sudafrica, una terra che, ne siamo sicuri, saprà  regalarvi delle emozioni intense, totalizzanti; istanti e momenti da ricordare e da raccontare ai bambini, d’inverno, davanti ad un caminetto.

Storie come: “Una volta, in Sudafrica, io e la mamma..”.
Ed allora, cosa state aspettando?

Tutti in Sudafrica per una romantica “Luna di Miele”: un viaggio di nozze nella terra dominata dal ruggito del leone nerocrinito.